Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, si accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul proprio dispositivo.
Home>Dati e Notizie>Workshop internazionale sul corallo - Torre del Greco 5/6 Ottobre 2015

Workshop internazionale sul corallo - Torre del Greco 5/6 Ottobre 2015

Il corallo. Un patrimonio da tutelare, una risorsa da salvaguardare.

Si è svolto a Torre del Greco, il 5 e 6 Ottobre scorso, iI workshop internazionale su corallo del Mediterraneo e del Pacifico.

L’organizzazione non governativa, la IWMC, ha proposto a diversi ricercatori ed esperti internazionali, di riunirsi in un workshop, al fine di condividere le proprie esperienze e le proprie ricerche, analizzando lo stato attuale e definendo il modus operandi per un uso sostenibile della risorsa corallo.

L’organizzazione svizzera ha dunque ritenuto d’obbligo scegliere come location Torre del Greco, la città del corallo, dove passato e presente, vivono in simbiosi con questa inesauribile risorsa.

L’ASSOCORAL, l’associazione Nazionale Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini che da oltre 40 anni si attiva nel collaborare con il mondo scientifico per una più esaustiva regolamentazione della pesca del corallo rosso affinché sia definita e resa valida per tutti i Paesi del Mediterraneo, è stata quindi chiamata a collaborare come partner.

Di particolare rilevanza gli interventi della Commissione Generale per la Pesca nel Mediterraneo della FAO (GFCM) che da anni ha intrapreso un percorso istituzionale per il miglioramento della gestione del corallo rosso.

Una nutrita delegazione giapponese ha illustrato le misure di gestione e la cultura e la tradizione del corallo nel paese asiatico.

Dopo il discorso di benvenuto del sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello e quello del presidente ASSOCORAL Tommaso Mazza, sono state coinvolte autorità e funzionari internazionali che hanno esposto le proprie ricerche e la propria esperienza maturata nei paesi di appartenenza:, Italia, Marocco, e Tunisia.

L’impegno costante nel ristabilire l’equilibrio tra la natura e l’uomo è alla base della volontà di creare incontri produttivi orientati alla ricerca delle migliori condizioni e procedure per tutelare la risorsa corallo, in tutto il Mediterraneo e Pacifico. L’obiettivo è quello di riuscire ad assicurare il rispetto della specie e al contempo custodire la tradizione secolare della lavorazione del corallo.

Sono intervenuti al workshop:
Caterina Ascione - storica dell'arte.
Toshikazu Miyamoto - Japanese delegation Global Guardian Trust
Angelo Cau – Professore dell’Università di Cagliari, Dipartimento di Scienze della vita e dell’Ambiente. Sezione Biologia Animale ed Ecologia.
Abdellah Srour, Miguel Bernal - Segretariato GFCM
Prof Stampacchia - esperto sul valore sociale ed economico della risorsa 
Atsushi Kano - Ministero della Pesca Giapponese
Aurora Nastasi – Consulente Commissione Pesca del Mediterraneo
Federpreziosi
ITA ICE