Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, si accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul proprio dispositivo.
Home>Dati e Notizie

About The Author

Kromo ADV

Gender: Male
Email address: info@kromo.it

Created: Mercoledì, 02 Gennaio 2019 20:35
Category: Comunicati stampa
Dopo anni di lavoro con gli organi preposti del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, forestali e del turismo l’Assocoral - l’Associazione che vede insieme le aziende del settore della lavorazione artigianale di corallo, cammei e materie affini - accoglie con soddisfazione il risultato raggiunto: la redazione del Piano nazionale di gestione del corallo rosso.
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 2 gennaio scorso il Piano, articolato in sei Allegati, recepisce lo spirito e la volontà degli operatori del distretto economico di Torre del Greco improntato a una regolamentazione della raccolta del corallo che ne garantisca la sostenibilità unitamente alla salvaguardia dell’habitat marino.
Le misure introdotte circa le modalità di raccolta, il sistema di monitoraggio e controllo, le autorizzazioni e i documenti di tracciabilità riguardano il corallo “Rubrum” di colore rosso intenso tipico dei mari italiani e del bacino del Mediterraneo.
Il Piano disciplina le fasi iniziali di una filiera produttiva  - la lavorazione artigianale del corallo – affinché vi sia una reale e concreta tutela della materia prima che da secoli rappresenta parte integrante del tessuto economico del territorio torrese e, soprattutto, della sua storia, tradizione e identità.
Sono specificati la durata del periodo di raccolta, le acque in cui è consentita, i requisiti per i subacquei che effettuano la raccolta, le quantità giornaliere di prelievo ammesse, i porti di sbarco per la registrazione del corallo raccolto, la profondità non inferiore ai 50 metri etc
Un risultato importante raggiunto dopo un lungo percorso fatto di studi, approfondimenti, interlocuzione, incontri, confronto e condivisione al fine di sviluppare una regolamentazione di carattere nazionale.
“Siamo contenti risultato raggiunto – dice Tommaso Mazza, presidente Assocoral – a cui da anni lavoravamo. Era di fondamentale importanza giungere a una regolamentazione nazionale. Tra le nostre attività associative includiamo anche quella della comunicazione e divulgazione affinché l’opinione pubblica sappia che acquistare un gioiello in corallo significa acquistare un oggetto che racchiude storia, arte, bellezza, tradizione e unicità nel pieno rispetto dell’ambiente marino e dell’eco-sostenibilità attraverso la tracciabilità della materia prima assicurata da uno strumento legislativo. Noi siamo i primi a voler tutelare la materia prima e il suo habitat. Il corallo – così come il cammeo su conchiglia – rappresenta il nostro passato e il nostro futuro, il futuro delle nuove generazioni che apprendono l’arte della lavorazione artigianale. Il nostro non è solo un settore economico, ma una storia diventata parte costitutiva dell’identità di una intera comunità.”

Per prendere visione del Decreto in versione integrale clicca qui.

Created: Sabato, 15 Dicembre 2018 17:31
Category: Eventi
Sabato 15 Dicembre 2018 si è tenuta la consueta serata che, ogni anno, risulta essere l'appuntamento fisso per la beneficenza.
Come ormai da anni, Assocoral, l'Associazione Nazionale Produttori di #Corallo, #Cammei e Materie Affini, è vicina al territorio, supportando iniziative private e pubbliche, sponsorizzando società sportive e creando momenti di aggregazione finalizzati alla beneficenza.
Per la consueta cena di Natale, quest’anno è stata scelta la splendida location di Villa Balke. Un'atmosfera natalizia per una cena fantastica e divertente con la musica Live e Disco di Solu Food.
Il ricavato della serata di beneficenza ha sfiornato i 10.000 euro ed è stato così devoluto:
€ 2.000 al “Progetto mensa per i poveri” della Parrocchia SS.Annunziata di Torre del Greco
€ 1.000 alla Parrocchia Maria SS. Del Buon Consiglio. 

€ 4.500 a sostegno del progetto U.N.I.T.A.L.S.I. “I bambini a scuola…Maestri di vita”.
€ 2.000 devoluto a una famiglia in difficoltà di Torre del Greco
Appuntamento al prossimo anno!

Created: Mercoledì, 05 Aprile 2017 07:43
Category: Articoli
Uso sostenibile della risorsa coralloLE MISURE PER LA GESTIONE DELLA PESCA
Il corallo rosso dal nome scientifico “corallium rubrum” è pescato sin dall’antichità, ve ne sono tracce presso i Sumeri, Assiri, Fenici, Celti.
Attualmente la sua raccolta è eseguita  nel Mar Mediterraneo e lungo le coste atlantiche del  Marocco.
Il GFCM - Commissione generale della pesca nel mar mediterraneo - nel corso degli anni, ha organizzato una serie di workshops in diverse città Europee e nord Africane, alla presenza di  ricercatori, tecnici, scienziati provenenti da tutto il mondo insieme ai rappresentanti di tutti i governi dei paesi mediterranei con la finalità di stabilire una serie di raccomandazioni obbligatorie per rendere la pesca del corallo ecocompatibile con l’ambiente marino e sostenibile nel tempo.
Le misure più  rilevanti  adottate per la gestione della pesca nel Mediterraneo sono le seguenti:
La pesca puo’ essere effettuata solo dai subacquei.
L’unico attrezzo consentito durante la raccolta è la picozza.
È proibita la pesca a profondità inferiori ai 50 metri.
I pescatori autorizzati, sono tenuti a registrare e a riferire alle autorità competenti, le quantità pescate e lo sforzo, redigendo un apposito formulario utilizzato per creare una banca dati.
È vietata, la pesca di rami di corallo, con diametro inferiore a mm 7.
È possibile lo sbarco del corallo pescato, solo in porti designati dalle autorità locali;

I piani di gestione locali - che regolano la pesca nelle diverse zone del mediterraneo - possono implementare misure soltanto più restrittive dei criteri appena elencati.
La gestione locale è basato su un sistema di licenze di pesca a numero limitato, quote limitate di raccolta assegnate a ciascun pescatore, rotazione delle aree di raccolta, periodo limitato di pesca.       
Tutte queste misure adottate insieme alla costante vigilanza del GFCM (organismo FAO) rendono la pesca del corallo rosso ecocompatibile con l’ambiente marino e  sostenibile nel tempo.

DIFFERENZA TRA CORALLO DI BARRIERA E CORALLO PREZIOSO
E’ scorretto porre sullo stesso piano il corallo utilizzato in gioielleria e quello delle formazioni coralline, che in verità non hanno niente a che vedere l’uno con l’altro.
E’ pur vero comunque che gli zoologi li inseriscono nello stesso gruppo (Cnidari) e nella stessa classe (Antozoi), anche se i coralli delle barriere tropicali sono madreporari e risiedono in acque superficiali, mentre il corallo utilizzato in gioielleria  è un gorgonaceo, appartenente alla famiglia delle Gorgonie (pescato su fondi rocciosi a 10-15 m di profondità e oltre).
Le 5 specie di corallo utilizzate in gioielleria , perché adatte per le loro caratteristiche di durezza e compattezza, sono :
CORALLIUM RUBRUM, JAPONICUM, ELATIUS, SECUNDUM, KONJOI.
Nessuna di queste specie proviene da barrire coralline.
Il Corallium rubrum, è diffuso in tutto il Mar Mediterraneo. Comunemente noto come Corallo Sardegna o appunto Corallo Mediterraneo, si trova fino a 200 metri di profondità ed è generalmente di colore rosso con tonalità più o meno chiare a seconda della zona di provenienza .
Il Corallo Giapponese, come vengono a volte impropriamente indicate le 4 specie provenienti dall’Oceano Pacifico, presenta invece  colorazioni che passano dal rosso intenso del corallo moro giapponese, l’AKA, fino al rosa pallido del famoso pelle d’angelo (il BOKE’), passando dall’arancio del CERASUOLO e il bianco rosato del DEEP SEA o del MISSU. Si può trovare anche a profondità notevoli: fino a 1000 - 1500 metri di profondità; da qui la denominazione di una varietà di questi coralli DEEP SEA CORAL (corallo di mare profondo). Le denominazioni in maiuscolo indicano nomi commerciali comunemente utilizzati dagli addetti ai lavori così come detto per il CORALLO MEDITERRANEO.

Puntualizza Tommaso Mazza, Presidente di Assocoral:
“I coralli utilizzati in gioielleria, sia quello del Mediterraneo sia le altre 4 specie presenti nel Pacifico, non sono coralli di barriera. Delle circa 1200 specie esistenti di coralli, soltanto 5 sono lavorabili e nessuna di esse proviene dalle barriere coralline. Sono coralli di profondità.
Del resto, i coralli di barriera, hanno caratteristiche non adatte alla lavorazione.
A volte usati come souvenir per turisti, sono troppo friabili e non adatti all’uso in gioielleria, e in più, sono protetti da rigidissime norme che ne vietano il prelievo.
Questo però non è sempre ben chiaro e anzi viene spesso strumentalizzato.
Negli ultimi tempi, soprattutto, è aumentata l’attenzione e la coscienza per i problemi ambientali e le ripercussioni sul nostro comparto possono essere notevoli se veniamo accomunati a condotte sempre più condannate  dalla comunità.
Pertanto ribadisco che i coralli di barriera non sono utilizzati e utilizzabili  in gioielleria, e per altro ne è vietata completamente la pesca e la commercializzazione.
Ben altro discorso per i coralli preziosi di profondità, quelli che noi preleviamo e lavoriamo per uso commerciale.
Il prelievo di questi ultimi è consentito ed è regolamentato da specifiche norme legislative, esistenti ormai da anni nella nostra regione Sardegna e diffuse ormai in tutto il Mar Mediterraneo, grazie alle quali il mondo scientifico ha potuto affermare, negli ultimi anni, che queste specie di coralli non sono a rischio di estinzione, perché adeguatamente protette e tutelate.
Noi stessi siamo impegnati in prima linea, come Associazione, per assicurarne un uso sostenibile, sotto il controllo di un’agenzia FAO, la GFCM.
Intendo, per uso sostenibile, pratiche di raccolta che assicurino nel tempo la possibilità di avere sempre a disposizione materia prima che alimenti il nostro artigianato.
Come si può facilmente intendere, la nostra categoria è prioritariamente interessata a perché ciò avvenga. Pena la scomparsa stessa del settore.
Stesso discorso per i nostri colleghi giapponesi, che nei loro mari, in accordo con le norme emanate dalle loro autorità competenti, si adoperano per lo stesso fine comune”.

In definitiva, tutti i coralli utilizzati nella lavorazione, artigianale e non inquinante, sono di profondità, non sono a rischio di estinzione e non vanno confusi con quelli delle barriere coralline che non sono assolutamente utilizzati nelle nostre lavorazioni.

Created: Giovedì, 05 Gennaio 2017 00:03
Category: Eventi
I Presepi in corallo in mostra a Torre del Greco, Palezzo Baronale dal 21 Dicembre 2016 al 28 Febbraio 2017.
L'antica tradizione tipica partenopea, raggiunge il suo massimo splendore nella realizzazione di presepi in corallo, esempio di maestria artistica e artigianale. 
La capacità, tipicamente torrese, di plasmare il corallo per conferire fattezze umane e paesaggistiche così dettagliate da sfiorarne la perfezione. 
C'è un'occasione unica per poter ammirare queste creazioni che, già in passato, hanno visto la partecipazione ad esposizioni internazionali. 
Visitare la mostra d'Arte dinamica e permanente.
Un'occasione da non perdere!

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 23:30
Category: News
La Tennistavolo di Torre del Greco è l’unica squadra campana in serie A.
Assocoral, da sempre vicina alle realtà sportive del territorio, condivide la passione e l’entusiasmo che hanno sempre caratterizzato questo sport.
Grande la soddisfazione del Presidente di Assocoral Tommaso Mazza, fortemente motivato a sostenere il progetto di Serpe e compagni: “sono contento che l’associazione che presiedo possa dare il suo contributo al Tennis Tavolo Torre del Greco poiché credo che gli atleti di quelli che sono considerati sport minori, vanno doppiamente premiati per i sacrifici che fanno, spesso in situazioni di carenza di strutture e di fondi da parte delle Federazioni".

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 23:11
Category: News
L’Assocoral è sponsor dell’iniziativa “Percorsi di Lava” 

I “PERCORSI DI LAVA” sono un progetto di valorizzazione e promozione del territorio di Torre del Greco ideato e promosso dal Gruppo Archeologico Torrese “G. Novi”. Nel corso degli anni, un’intensa attività di studio ha portato all’individuazione, nel centro storico della Città di Torre del Greco, di numerose cavità e cunicoli sotterranei.
Scavate al di sotto della colata lavica del 1794, le cavità e i cunicoli risposero ad una duplice finalità: vennero scavate sia per prelevare le piroclastiti utili per fini edili e sia perchè, i cunicoli, durante la seconda guerra mondiale, funsero da rifugi e permisero, inoltre, di spostarsi da una parte all’altra della città senza essere intercettati.

Grazie alla Basilica Pontificia di Santa Croce, nella persona del parroco, che ha creduto nel progetto del G.A.T., oggi è possibile offrire alla città e a tutti i turisti un patrimonio unico nel suo genere. Torre del Greco può essere traquillamente identificata, nel territorio vesuviano, come la “città dei geositi”.

http://www.percorsidilava.it/

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 22:38
Category: News
Si è svolta martedì 9 luglio 2014, presso il Circolo Nautico di Torre del Greco, la serata di gala “Benvenuta Estate” promossa dal Consiglio Direttivo dell’Associazione Produttori Coralli, Cammei e Gioielli di Torre del Greco (Assocoral).
Scopi dell’iniziativa: fortificare lo spirito di gruppo fondamentale al buon funzionamento della macchina associativa e presentare le iniziative in corso d’opera. Al cocktail di benvenuto, è seguito un momento teorico nel corso del quale hanno relazionato Tommaso Mazza, Presidente dell’Associazione, Ciro Condito, Vicepresidente Vicario, e Vincenzo Aucella, componente del Consiglio Direttivo. Motto della serata, “L’unione fa la forza!".
Parole pronunciate dallo stesso Presidente Mazza nel corso del suo discorso introduttivo all’incontro: "il gruppo valorizza il singolo. Un esempio di quanto siano importanti il lavoro di gruppo, il confronto, lo spirito associativo può essere concretizzato con l’esperienza che l’Assocoral ha vissuto in sede Cites”. “L’Associazione svolge quotidianamente una serie di compiti – ha poi spiegato il Vicepresidente Condito – partecipa a fiere di respiro nazionale ed internazionale (ad esempio l’Expo in Corea), è sempre presente presso le istituzioni, organizza workshop in collaborazione con gli atenei italiani e fornisce consulenze tecniche finalizzate alla corretta redazione delle leggi inerenti le gemme, il corallo, etc.”.
Compito dell’Assocoral non è solo la tutela della risorsa corallo, ma anche la promozione del prodotto e delle aziende che hanno aderito all’Associazione. “Abbiamo rivisto sia il logo di Assocoral che quello del marchio ‘Gioielliditorredelgreco’ – ha spiegato Vincenzo Aucella – e grazie al nostro partner tecnico, MNS di Natale Borriello, stiamo per pubblicare il nuovo sito dell’Associazione, una piattaforma adatta a tutti i dispositivi (pc, tablet, smartphone) ove i soci potranno reperire informazioni sulle nuove normative, essere aggiornati sulle convenzioni (già attive quelle con MNS, Preziosa Magazine e Sticco Speed) ed addirittura pubblicare comunicati stampa relativi all’attività delle loro aziende”.
"I nostri prodotti in corallo e le incisioni su conchiglia – ha concluso Mazza – sono un patrimonio che in parecchi ci invidiano e che ci permette una penetrazione sui mercati che altri non hanno. Promuoviamo questo nostro patrimonio, non vanifichiamo gli sforzi fatti dalle generazioni passate, amiamo il nostro prodotto”.

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 22:11
Category: Pubblicazioni

 

Catalogo della Mostra presentata ad Hong Kong, allestita nella manifestazione orafa all’HK Convention Centre di Wan Chai.
A cura di Cristina Del Mare

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 21:24
Category: Riconoscimenti
Ufficializzata la candidatura della lavorazione del corallo e del cammeo di torre del greco, patrimonio immateriale dell’umanità UNESCO.

Il 21 Novembre alle ore 11:00, alla presenza del Sottosegretario ai Beni Culturali On. Prof. Antimo Cesaro, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di ciò che rappresenta un progetto tanto ambizioso quanto condiviso. A fare gli onori di casa il Dr. Tommaso Mazza, presidente del Comitato Promotore e presidente di Assocoral, unitamente alla vice Sindaco Dott.ssa Romina Stilo e alla Dott.ssa Rossella Di Matteo Dirigente scolastica dell’Itìstituto Superiore “Francesco Degni”, fucina di giovani talenti, che ha ospitato l’evento.
I rappresentanti del mondo della politica, delle industrie, dell’arte e della città hanno espresso la volontà di creare una nuova Italia, dove il sapere, l’arte e i mestieri siano condivisi e perpetuati.

Oltre 200 anni di storia legano la città di Torre del Greco alla lavorazione artigianale del corallo e del cammeo. La stessa particolare artigianalità tramandata da padre in figlio che, ieri, si è avuto modo di conoscere più da vicino, attraverso la dimostrazione dal vivo delle fasi di lavorazione ad opera degli allievi dell’Istituto d’arte “Francesco Degni” cui è seguita la visita al “museo del corallo” col contributo descrittivo della storica d’arte, Prof.ssa Caterina Ascione.

La volontà di raggiungere l’obiettivo preposto, ovvero, vedere “La lavorazione artigianale del Corallo e del Cammeo di Torre del Greco” inserita nel patrimonio immateriale dell’Umanità dell’UNESCO è stata fortemente condivisa dalle personalità presenti.

L’On. Dott. Gioacchino Alfano, Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa e l’On. Prof. Amedeo Lepore, Assessore alle Attività Produttive della Regione Campania, hanno puntato l’attenzione al valore che una nomina così prestigiosa potrebbe offrire al territorio.

Il Presidente dell'Unione industriali di Napoli Ing. Ambrogio Prezioso, di fronte a una nutrito gruppo di studenti, ha ricordato i grandi numeri del comparto e i numerosi obiettivi fino ad ora raggiunti, affinché il loro impegno scolastico porti a un futuro certo e riconosciuto a livello internazionale.

''La lavorazione artigianale del corallo e del cammeo di Torre del Greco - ha proseguito l’On. Prof. Antimo Cesaro - è un'eccellenza culturale che da secoli rappresenta nel mondo uno dei simboli della creatività e del design Made in Italy. Vorremmo fosse riconosciuto anche dall'Unesco per valorizzarlo, promuoverlo e tramandarlo alle nuove generazioni''.

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 17:17
Category: Normative
La Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione, denominata in sigla C.I.T.E.S., è nata dall'esigenza di controllare il commercio degli animali e delle piante (vivi, morti o parti e prodotti derivati), in quanto lo sfruttamento commerciale è, assieme alla distruzione degli ambienti naturali nei quali vivono, una delle principali cause dell'estinzione e rarefazione in natura di numerose specie. 

La CITES, che è compresa nelle attività del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP), è entrata in vigore in Italia nel 1980 ed è attualmente applicata da 178 Stati. In Italia l'attuazione della Convenzione di Washington è affidata a diversi Ministeri: Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, Ministero dello sviluppo economico e Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. Quest'ultimo svolge un ruolo fondamentale, ai sensi della normativa vigente, attraverso il servizio CITES del Corpo forestale dello Stato che, oltre a essere Autorità amministrativa per le contestazioni di natura amministrativa,  si occupa del rilascio dei certificati CITES necessari alla riesportazione e utilizzo commerciale di numerose specie di animali e piante protette e del controllo tecnico-specialistico ai fini del rispetto della Convenzione. 

La Convenzione di Washington rappresenta oggi uno dei più importanti strumenti normativi internazionali per rendere sostenibile il commercio garantendo la conservazione della biodiversità del nostro pianeta. Compito prioritario per ogni Stato Parte è quello di monitorare e regolamentare adeguatamente il commercio nazionale ed internazionale di esemplari e prodotti derivati da specie animali e vegetali al fine di  scongiurarne l'estinzione, in una situazione congiunturale già gravemente sfavorevole per gli effetti negativi causati dalle molteplici attività umane e dai cambiamenti climatici che stanno distruggendo gli habitat naturali di numerose specie.

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 17:01
Category: Convenzioni
L’Hotel Marad è la struttura convenzionata Assocoral a Torre del Greco.

Relax, business, cerimonie sono le alternative che offre l’hotel Marad ai suoi clienti. Le camere, quasi tutte affacciate sul golfo, offrono tutti i comfort per una clientela esigente.
Di notte l’atmosfera cambia, e diventa lo scenario ideale per i vostri cocktail e feste private, curati e allestiti con gusto dal nostro staff.
Un’elegante struttura immersa nel verde di un lussureggiante parco privato, silenzioso ed accogliente.
Comprende due ristoranti, un attrezzato centro congressi e suggestive terrazze a bordo piscina o con vista su Capri, un parcheggio privato per auto e bus e piscina riservata ai soli ospiti alloggiati.
L’albergo dispone di 71 camere tra cui 1 Suite, tutte attrezzate di terrazzino privato, Aria condizionata, Frigo Bar, TV satellite, Mediaset premium e Connessione Wi-Fi gratuita.

http://www.marad.it/

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 16:51
Category: Convenzioni
La Turkish Airlines, a volte abbreviata THY, è la compagnia aerea di bandiera della Turchia, con sede a Istanbul. Gestisce servizi di linea in 200 aeroporti internazionali e in 47 aeroporti nazionali, servendo un totale di 247 aeroporti in Europa, Asia, Africa e nelle Americhe.

È la quarta compagnia mondiale per numero di aeroporti serviti. L'hub principale della compagnia è l'Aeroporto di Istanbul-Atatrk.

Turkish Airlines ha vinto dal 2011 al 2016, il premio Skytrax come miglior compagnia aerea europea.

La compagnia fa parte dell'alleanza mondiale delle compagnie aeree Star Alliance dal 1º aprile 2008.

Assocoral ha stipulato una convenzione con la TURKISH AIRLINES per partenze da Napoli e Roma.

https://p.turkishairlines.com

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 16:32
Category: Convenzioni
Assocoral, nella cura degli interessi dei propri Associati, ritiene necessario individuare un affidatario di attività di consulenza e certificazione analitica nell’ambito dell’applicazione delle restrizioni relative al rilascio di Nichel ed al contenuto di Cadmio e Piombo sui componenti per gioielleria.

Le attività di consulenza della Ch.I.A. Consulting coprono interamente le problematiche della Qualità, dell’ Ambiente e della Sicurezza, articolandosi su due livelli, uno tecnico (analisi chimiche e microbiologiche, valutazioni di impatto e del rischio, progettazione di impianti e assistenza nella realizzazione degli stessi, etc.) ed uno consulenziale.

La società può contare anche su Ch.i.a. Lab, la Divisione Laboratori dotata di laboratori chimici e microbiologici specializzati in analisi merceologiche, ambientali, di igiene industriale e dell’industria alimentare.

http://www.chiaconsulting.it/

Created: Mercoledì, 04 Gennaio 2017 16:16
Category: Convenzioni
Cathay Pacific Airways, fondata nel 1946, è la principale compagnia aerea di Hong Kong e rappresenta il partner ideale per incrementare il suo business e i suoi contatti in Asia.
Numerosi sono i vantaggi offerti: voli sia da Milano che da Roma per Hong Kong, il massimo comfort a bordo e un’ampia rete di collegamenti per raggiungere oltre 90 destinazioni in Cina, Nord e Sud Est Asiatico, Australia e Nuova Zelanda.

La compagnia aerea internazionale collega il suo hub con Roma Fiumicino e Milano Malpensa con voli diretti. Proprio da Hong Kong, aeroporto tra i più importanti e apprezzati al mondo, il Gruppo Cathay Pacific vola in oltre 190 destinazioni (inclusi i voli in codeshare e con Dragonair) in tutto il mondo, comprese 90 destinazioni in Cina Continentale, Asia e Oceania.
Diverse esperienze di viaggio tutte accomunate dall’attenzione della compagnia al benessere dei propri passeggeri.

Un’attenzione che comincia ancora prima di partire grazie all’introduzione di nuovi orari del call center per essere sempre in linea con Cathay Pacific. Infatti, con il prolungamento dell’orario durante la settimana e anche nei weekend, sarà possibile prenotare in tutta semplicità le proprie vacanze o i viaggi d’affari.

http://www.cathaypacific.com

Created: Sabato, 31 Dicembre 2016 00:17
Category: Articoli
Presidente Vincenzo Aucella
Vice Presidente Vicario Ciro Condito.
Vice Presidente Tommaso Mazza
Consiglio Direttivo: Gioia De Simone, Michele De Simone , Vincenzo Moccia, Sandro Orlando  (Consigliere Segretario) , Pietro Parrino. 
Collegio Sindacale: Presidente Vincenzo Raiola , Francesco Del Gatto, Brunella Mazza.
Collegio dei Probiviri: Vincenzo Liverino, Giuseppe Rajola e Alessio Sorrentino.
Responsabile di segreteria e relazioni esterne: Pina Tella

Queste, nell’ordine, le presidenze a tutt’oggi:

SANDRO SEBASTIANELLI
SANDRO SEBASTIANELLI
GIUSEPPE RAJOLA
LUIGI IACOBELLI
LUIGI IACOBELLI
GIUSEPPE RAJOLA
GIUSEPPE RAJOLA
GIOVANNI BATTISTA AUCELLA
MAURO ASCIONE
MAURO ASCIONE
Cambio statuto e azzeramento delle presidenze
MAURO ASCIONE
CIRO CONDITO
CIRO CONDITO
TOMMASO MAZZA
TOMMASO MAZZA
VINCENZO AUCELLA in corso

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 13:28
Category: Articoli
Gioielli di Torre del GrecoÈ un portale che nasce guidato dall'esigenza delle aziende iscritte ad ASSOCORAL, (la associazione di categoria che riunisce le aziende più rappresentative del comparto produttivo del corallo e del cammeo di Torre del Greco) di presentare in modo adeguato una delle ricchezze della Campania e del made in Italy: la lavorazione del Corallo e del Cammeo di Torre del Greco. Si tratta di un'attività con secoli di storia e tradizione alle spalle: già nel ‘600, infatti, Torre del Greco era luogo primario per la raccolta del corallo grezzo, grazie all’abilità dei pescatori torresi. Successivamente dai primi dell’800 viene introdotta la lavorazione che ben presto eleva Torre del Greco a capitale mondiale per lavorazione artistica del corallo.

La scuola torrese è apprezzata anche per i suoi splendidi cammei. Incisioni su corallo e soprattutto su conchiglia. Oggi a Torre del Greco, sono circa 300 le aziende impegnate nel comparto che conta circa 2.200 addetti. Oltre il 70% della produzione è destinata all’export, grazie anche alla capillare presenza delle aziende torresi presso le più importanti fiere di settore internazionali.

Questo portale, vuole essere strumento di informazione, divulgazione e tutela di questo prezioso artigianato nonchè valido strumento di lavoro e di confronto per le aziende associate all'Assocoral che con le loro capacità e competenze e serietà commerciale mantengono vivo e alto questo enorme patrimonio di arte, cultura e sana imprenditoria.

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 13:16
Category: Partner
Kromo non è una struttura nel senso più convenzionale del termine, ma un luogo, uno spazio dove le idee si incontrano forgiando immagini, colori e suoni.
Amiamo definirci come un “Network Creativo”, un’associazione spontanea di persone e aziende che operano nel campo della creatività, delle arti visive applicate, del web, della comunicazione e strategia aziendale.

Sito Web: www.kromo.it

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 12:49
Category: Partner
oggi, l’utilizzo della tecnologia giusta, da sola, non è più sufficiente per raggiungere il successo aziendale. Sono necessari una stretta collaborazione tra partner, piani di sviluppo congiunti e una conoscenza approfondita degli sviluppi del mercato e dei prodotti.

Le aziende hanno bisogno di partner che non siano attenti soltanto all’ evoluzione tecnologica ma che siano in grado di comprendere i processi aziendali e di sviluppo, l’andamento del sistema economico, le soluzioni end-to-end e i servizi d’avanguardia. In altre parole, hanno bisogno di partner affidabili, partner “esperti” con la “giusta tecnologia”. MNS di Natale Borriello, è una piccola impresa ed agente di commercio è: Registrar / Provider MNS-REG, Web & Macchine per ufficio, si distingue x serietà/affidabilità & competenza, con all’attivo centinaia di clienti & referenze, diversi mandati di Agenzia, fanno di MNS.it, il partner ideale x il vs. ufficio, MNS formula analisi precise dei costi di gestione, e la salvaguardia degli interessi del cliente.


Per contatti 081883.20.78 oppure Visita il Sito: www.mns.it

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 12:46
Category: Partner
Preziosa Magazine è la rivista edita da Golden Agency dedicata al mercato della gioielleria, dell’orologeria, del bijou e dell’accessorio, realizzata in collaborazione con Federdettaglianti. La sua presenza è radicata sul territorio nazionale e sempre più riconosciuta su quello estero, grazie ad una distribuzione di 25.000 copie alle principali gioiellerie di tutta Italia (in abbonamento gratuito), in fiere nazionali e estere, nelle edicole internazionali di oltre 20 Paesi, nelle edicole di aeroporti e stazioni, in concept store e nelle principali edicole cittadine, negli alberghi “over the top” delle principali città d’affari e turistiche d’Italia.

Visita il sito preziosamagazine.com

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 12:43
Category: Partner
Impegnati nel settore dei trasporti e spedizioni internazionali da ben due generazioni; una tradizione familiare che onoriamo con professionalita' e dedizione. L'organizzazione Sticco Sped s.r.l. fornisce tutti i servizi necessari per effettuare spedizioni terrestri, marittime, aeree. I nostri impiegati parlano correntemente l'inglese, il francese ed il tedesco.

Visita il nostro sito www.sticcosped.com

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 12:21
Category: Partner

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 12:13
Category: Eventi
Come ogni anno, l'appuntamento di ASSOCORAL è all'insegna della solidarietà.
Il 16 DICEMBRE 20016, siamo stati chiamati a dare un piccolo ma importante contributo a chi conta sul nostro supporto. Così come ormai da anni, il ricavato della serata sarà destinato alla mensa per i poveri nella Parrocchia SS. Annunziata di Torre del Greco e alla U.N.I.T.A.L.S.I. per il soggiorno estivo dei bambini delle case famiglia.
Nella splendida location dell’Hotel Balke, l’atmosfera natalizia e un menù da favola, faranno da cornice alla cena spettacolo.
Una cena incentrata sulle tipicità della cucina napoletana e deliziata dalla musica Live dei Deep Inside e a seguire, musica disco by Davide Ranno.
La cifra raccolta sfiora i 10.000 euro. Ogni anno sempre più successo di pubblico. Al prossimo appuntamento, Dicembre 2017!

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 12:09
Category: Partner

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 12:09
Category: Convenzioni

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 10:54
Category: Partner
Da anni, l'esperienza, la cura nei dettagli, l'innovazione nella progettazione e nella realizzazione fanno di Dieffe Astucci l'azienda leader nella realizzazione di accessori per gioiellerie ed oreficerie. Espositori per Gioielli, Couvettes, Scatole, Sacchetti... tutto su misura e fatto a mano. L'attenzione al particolare, l'occhio sempre puntato alla soddisfazione del cliente, la continua ricerca di nuove soluzioni, la garanzia di servizi unici che non tutti possono offrire e la continua attenzione per la qualitá del materiale, sono i punti di forza della nostra gamma.
Dieffe astucci ha curato l'esposizione della mostra "Seduzione senza tempo" all'HKTDC Hong Kong International Diamond, Gem & Pearl Show.

www.dieffeastucci.com

Created: Lunedì, 19 Dicembre 2016 10:43
Category: Partner

Created: Venerdì, 16 Dicembre 2016 16:30
Category: Comunicati stampa

Created: Venerdì, 16 Dicembre 2016 16:02
Category: News
E' stato presentato, giovedì 24 ottobre al Circolo Nautico Torre del Greco, il romanzo "Palazzo Sogliano" di Sveva Casati Modignani.
L'appuntamento, promosso da Assocoral, ha avuto inizio alle ore 18.30 e a moderare il dibattito - a cui è interventa l'autrice - è stata la giornalista Santa Di Salvo. A leggere brani tratti dal testo edito da Sperling& Kupfer sarà, invece, Gabriella Reccia. Il romanzo è ambientato proprio a Torre del Greco. "È una sera di maggio quando a Palazzo Sogliano, settecentesca dimora dell'omonima dinastia di corallari a Torre del Greco, squilla il telefono. L'intera famiglia è riunita per il pranzo: Orsola, moglie di Edoardo, i loro cinque figli, la suocera Margherita e le sue due figlie. Stanno tutti aspettando che Edoardo ritorni. È Orsola a rispondere, e apprende dalla voce formale di un poliziotto la morte del marito in un incidente d'auto. Il colpo è tremendo: trent'anni d'amore spazzati via in un istante. Orsola non può sapere che quella morsa di dolore feroce si trasformerà tra breve in un dolore ancora più profondo, nel momento in cui scopre una serie di foto recenti del marito in compagnia di un bel bambino dagli occhi a mandorla, che si firma: "Tuo figlio Steve". Da questo incipit fulminante Sveva Casati Modignani ci conduce a ritroso nel tempo per raccontarci l'amore di Orsola - milanese libera e indipendente, figlia di un ciabattino - e di Edoardo - erede della più importante famiglia di corallari di Torre; ma anche la storia della matriarca Margherita, vera donna del Sud, orgogliosa, appassionata e dal cuore generoso; e di quel bambino comparso dal nulla. Tuttavia, come scoprirà Orsola, Edoardo non era certo l'unico Sogliano a custodire segreti; del resto, lei stessa ne ha conservato gelosamente uno, inconfessato". Dall'autrice italiana più amata, la nuova, appassionante storia di una grande famiglia, tra amori, luci e ombre, gioie e dolori, successi e fallimenti. Sveva Casati Modignani è una delle firme più amate della narrativa contemporanea: i suoi romanzi sono tradotti in venti Paesi e hanno venduto oltre dieci milioni di copie. L'autrice vive a sempre a Milano nella stessa casa dove è nata e che apparteneva a sua nonna.

Created: Venerdì, 16 Dicembre 2016 11:54
Category: Eventi
Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la beneficenza.
Sulla scia del successo dello scorso anno, che ha portato alla raccolta di ben 6.500 euro, quest’anno gli obiettivi sono due. Una conferma e una novità.
Progetto mensa per i poveri, Parrocchia SS. Annunziata di Torre del Greco.
Pellegrinaggio Bambini Lourdes Aprile 2016 in collaborazione con U.N.I.T.A.L.S.I.
Nella splendida location dell’HOTEL MARAD di Torre del Greco, l’atmosfera natalizia e un menù da favola, faranno da cornice alla cena organizzata da Assocoral e U.N.I.T.A.L.S.I. a favore di una duplice causa.
Il ricavato della serata di beneficenza sarà, infatti, distribuito per raggiungere entrambi gli scopi. Molti gli sponsor di quella che si prospetta essere una serata all’insegna del divertimento, con musica dal vivo di Valerio Barbaro per poi passare alla musica dance con Davide Ranno.
Quale migliore occasione per trascorrere una serata tra amici all’insegna del vero spirito natalizio: donare amore e solidarietà.
Appuntamento sabato 19 Dicembre alle ore 20:30 HOTEL MARAD, Via Benedetto Croce, 20 -Torre del Greco. Info e prenotazione biglietti 081.0488393 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

20 Dicembre 2015
La serata di beneficenza, voluta dal presidente Tommaso Mazza supportato da U.N.I.T.A.L.S.I. ed egregiamente organizzata da Gigia Iacobelli, con la collaborazione di Pina Tella, ha ottenuto il successo sperato, come partecipazione e come raccolta fondi.
Sono stati raccolti 3.500 euro finalizzati al Pellegrinaggio dei Bambini a Lourdes la prossima primavera 2016 in collaborazione con U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali). Centinaia tra bambini, genitori, accompagnatori e volontari, coroneranno così il loro sogno. Molti dei più piccoli, provengono dagli ospedali pediatrici come il Pausillipon e il Santobono di Napoli, altri invece arrivano da alcune case famiglia napoletane. 
Alla mensa per i poveri, Parrocchia SS. Annunziata di Torre del Greco, saranno destinati 1.500 euro per garantire pasti caldi alle tante persone bisognose.
Nella splendida location dell’Hotel Marad, l’atmosfera natalizia e un menù da favola, hanno fatto da cornice alla cena spettacolo.
Molti gli sponsor di quella che è stata, per tutti, una serata all’insegna del divertimento, con musica dal vivo di Valerio Barbaro e con musica dance di Davide Ranno.
Il tutto rallegrato dallo spettacolo di cabaret.
La piacevole selezione musicale ha trascinato tutti i partecipanti a danzare al centro della sala dell’Hotel Marad, adornata per l’occasione in stile natalizio.
Appuntamento a Dicembre 2016, con un altro emozionante progetto benefico!

Created: Giovedì, 15 Dicembre 2016 16:07
Category: Eventi
Nel corso della fiera orafa di Hong Kong, tenutasi dal 3 al 7 Marzo 2016 scorso, all’interno della collettiva italiana a Wan Chai, ASSOCORAL ha realizzato un Seminario sulla storia, i trend e sviluppo della lavorazione del corallo a Torre del Greco, prima città al mondo per la lavorazione del corallo e del cammeo.

Nell’ambito dell’AWE è inoltre stata organizzata una conferenza dedicata a tecnici e professionisti del settore con focus sulla sostenibilità del corallo e della sua produzione a livello internazionale con la partecipazione di Cibjo - Confédération International de la Bijouterie, Joaillerie, Orfèvrerie des Diamants, Perles et Pierres.
Due fondamentali appuntamenti nell'ottica di tutelare, preservare e diffondere la cultura del corallo e dei cammei di Torre del Greco.

Created: Martedì, 13 Dicembre 2016 22:08
Category: Riconoscimenti
Si è tenuta ieri, nell'hotel San Francesco al Monte a Napoli, la prima edizione del PREMIO OROITALY, riconoscimento all'impegno imprenditoriale.
La serata ha visto premiati giornalisti, artigiani, politici, particolarmente distinti nella loro attività professionale.
Anche l'operato di Assocoral è stato riconosciuto.
Il nostro presidente Tommaso Mazza, ha ritirato il prestigioso premio, attribuito all'associazione con questa motivazione:
“Si è distinta per aver favorito la formazione professionale degli addetti della categoria al fine di migliorare la qualificazione delle nuove leve ma soprattutto, impegnata nelle continue evoluzioni sulle dinamiche Cites e promotore della lavorazione del corallo e del cammeo come bene immateriale dell'umanità".

Created: Martedì, 13 Dicembre 2016 20:21
Category: Eventi
AGENZIA ICE E ASSOCORAL hanno presentato ad Hong Kong la mostra “SEDUZIONE SENZA TEMPO”
Corallo e Cammei tra memoria e modernità

Dall'esordio nella nostra città, nel Novembre 2014, ne ha fatto di strada! Protagonista alla Fiera Vicenzaoro January 2015, al Museo del Gioiello di Vicenza e nelle città del Giappone dove è stata itinerante, la Mostra è stata oggetto di interesse da parte dell'ICE che, apprezzandone l'alto valore intrinseco e comprendendo il forte aspetto rappresentativo del Made in Italy, ha contribuito a che questa fosse inserita nel calendario fieristico HONG KONG JEWELLERY & GEMS FAIR dal 3 al 7 Marzo 2016.
La mostra, curata dall’antropologa Cristina Del Mare, è stata presentata presso l’HK Convention Centre di Wan Chai in occasione della collettiva italiana alla fiera di Hong Kong, dove l’Agenzia ICE ha accompagnato 164 imprese. Altre 34 imprese italiane hanno invece partecipato all’AWE - Asia World Expo.
Nel corso della fiera, ASSOCORAL si è resa protagonista, con ben due seminari. 


Un particolare ringraziamento va alla DIEFFE Astucci che ha offerto i prestigiosi allestimenti vetrine.

Created: Lunedì, 12 Dicembre 2016 18:23
Category: Articoli
COSTITUZIONE E SCOPI

ART.1 E' costituita l'Associazione Nazionale Produttori e commercianti di Corallo, Cammei e Materie Affini, Orafi, Agenti di Commercio e Disegnatori di gioielli ed oggetti con componenti di Corallo, Cammei e Materie Affini. Tale Associazione è più semplicemente denominata Assocoral. La sede è in Torre del Greco.

ART.2 L'Associazione ha carattere unicamente professionale, opera al di fuori di ogni tendenza politica o ideologica e non ha fini di lucro.

ART.3 L'Assocoral si pone come la valorizzazione, la tutela, la salvaguardia, la promozione di tutto quanto attiene il Corallo, i Cammei, le Materie Affini, nonché i comparti produttivi ad essi connessi.

A solo titolo di esemplificazione:

* Promuovere e sviluppare la coscienza organizzativa degli operatori del settore, per la difesa dei loro interessi professionali;

* tutelare ed assistere le Categorie rappresentate sul piano sindacale, economico, tecnico e professionale, presso chi di ragione e ovunque se ne presenti la necessità;

* supportare e contribuire a risolvere i problemi interessanti le Categorie rappresentate, effettuandone e coordinandone lo studio;

* favorire la formazione professionale degli addetti delle Categorie associate con particolare riguardo all'apprendistato, al fine della migliore qualificazione delle nuove leve del lavoro e degli stessi titolari d'impresa, nonché la riqualificazione dei suddetti;

* promuovere la costituzione di organismi cooperativi, consortili che possano meglio indirizzare le strutture delle imprese associate alle condizioni del mercato, dei beni, dei servizi ed alle esigenze del progresso tecnico e produttivo;

* sviluppare ogni adeguata iniziativa nel campo culturale e tecnico attraverso la diffusione di apposite pubblicazioni e l'istituzione di servizi di assistenza;

* promuovere e sviluppare utili rapporti con le Organizzazioni ed Istituzioni nazionale ed estere operanti nel campo delle categorie rappresentate.

Soci

ART.4 Sono previste le seguenti categorie di soci:

a) Soci effettivi;

b) Soci Fondatori;

c) Soci Aggregati;

d) Soci Onorari.

a) Soci Effettivi sono la Società, le Imprese artigiane iscritte alla Camera di Commercio con qualifica atta a far parte di una delle Categorie produttive di cui all'art. 1; tutti i Soci Effettivi partecipano a pieno titolo a tutte le attività dell'Assocoral, ed hanno diritto di voto.

b) Soci fondatori sono coloro che hanno fondato l'Associazione; tale titolo è puramente onorifico; 

c) Soci Aggregati sono enti, aziende, associazioni, privati che sostengono, attraverso il loro operato o con mezzi finanziari l'opera dell'Assocoral; partecipano all'attività dell'Assocoral senza diritto di voto.

d) Soci Onorari sono coloro che si sono resi benemeriti dell'Associazione. Essi sono nominati dall'Assemblea su proposta del Consiglio Direttivo. Partecipano all'attività dell'Assocoral senza diritto di voto.

ART. 5 La domanda di iscrizione costituisce implicita ed integrale accettazione del presente Statuto e del Regolamento. L'iscrizione è impegnativa per un anno a decorrere dal 1° gennaio successivo alla data di ammissione e si intende rinnovata di anno in anno, qualora il Socio non abbia presentato le dimissioni a mezzo di lettera raccomandata, almeno tre mesi prima della scadenza.

ART.6 Quote e fondi o riserve sociali. - I Soci sono tenuti a versare:

a) all'atto della domanda di iscrizione, la quota di iscrizione una tantum; 

b) entro il 31 gennaio di ogni anno, un contributo annuale, ambedue stabiliti annualmente dal Consiglio Direttivo.

La quota o il contributo associativo non può essere trasferito se non per causa di morte e non è rivalutabile. Si fa divieto di distribuzione, anche in modo indiretto, di utili, avanzi di gestione, fondi, riserve o capitale durante la vita dell'Associazione, in caso di scioglimento dell'Associazione gli eventuali fondi, riserve, avanzi di gestione, saranno devoluti ad altra associazione con finalità analoga o aventi fini di pubblica utilità.

ART.7 La qualità di Socio si perde:

a) per atto di dimissioni da presentarsi secondo le norme dell'art.5;

b) per cessazione dei requisiti richiesti dall'art.4 ;

c) per il mancato pagamento delle quote sociali e di quanto previsto dal regolamento circa il mantenimento ed il funzionamento dell'Assocoral;

d) per esclusione conseguente al fatto di aver contravvenuto agli obblighi del presente Statuto o del Regolamento, o per gravi ragioni inerenti alla condotta morale, che rendano incompatibile la presenza del socio nell'Associazione.

ART.8 Per tutto quanto concerne le modalità di accettazione, cessazione ed esclusione dalla qualità di Socio, competente a deliberare è il Consiglio Direttivo.

Organi Sociali

ART.9 Sono organi dell'Assocoral:

a) l'Assemblea dei Soci;

b) il Consiglio Direttivo;

c) la Giunta Esecutiva:

d) il Collegio dei Sindaci;

e) il Collegio dei Probiviri.

Delle Assemblee

ART.10 L'Assemblea ordinaria è costituita dalla riunione dei Soci in regola con la quota sociale ed è convocata dal Presidente almeno una volta all'anno, mediante fax o raccomandata da inviare almeno quindici giorni prima della data fissata. Sono ammesse le deleghe, ma ogni Socio non può avere più di una delega. L' Assemblea è valida in prima convocazione se sono presenti almeno la metà dei Soci, in seconda convocazione è valida qualunque sia il numero dei partecipanti. La seconda convocazione ha luogo automaticamente, trascorsa un'ora dalla prima convocazione.

L'Assemblea è diretta dal Presidente dell'Assocoral assistito dal Segretario dell'Associazione. Le deliberazioni dell'Assemblea sono prese a maggioranza assoluta e solo sugli argomenti all'ordine del giorno. Le deliberazioni sono vincolanti per tutti i Soci, compresi gli assenti e i dissenzienti.

L'Assemblea ordinaria è competente:

a) a eleggere tra i soci i componenti del Consiglio Direttivo;

b) a deliberare sulla relazione del Consiglio Direttivo;

c) a deliberare sulla relazione del Collegio dei Sindaci;

d) a deliberare su ogni altro argomento posto all'ordine del giorno dal Consiglio Direttivo.

ART. 11 L'Assemblea può essere convocata quando se ne ravvisi la necessità ovvero quando ne è fatta richiesta da almeno un quinto degli Associati. In questo ultimo caso, ove il Consiglio Direttivo non vi provveda entro un ragionevole tempo, la richiesta di convocazione può essere girata al presidente del collegio dei Probiviri che provvederà a convocare l'Assemblea . Questa sarà presieduta dal Socio più anziano.

ART. 12 L' Assemblea straordinaria può essere convocata per iniziativa del Consiglio Direttivo o su richiesta di almeno un terzo dei Soci, in regola col versamento dei contributi. In questo caso, sarà portato all'ordine del giorno unicamente l'argomento che è motivo della convocazione. Inoltre l'Assemblea straordinaria è competente a decidere sulle eventuali modifiche dello statuto e a deliberare sull'eventuale scioglimento dell'Associazione, nominando uno o più liquidatori e indicando la destinazione delle eventuali rimanenze attive. L'Assemblea per essere valida richiede l'intervento di almeno la metà dei Soci. Sono ammesse le deleghe come previsto dall'art. 10. assoluta dei presenti.

Delibera a maggioranza assoluta.  Nel solo caso di scioglimento è richiesta la presenza di almeno due terzi dei Soci.

Del Consiglio Direttivo

ART.13 Il Consiglio Direttivo è composto da 7 (sette ) membri. Dura in carica tre anni, e scade il 31 dicembre del triennio, restando in carica per l'ordinaria amministrazione e per l'elezione immediata del nuovo Consiglio, che deve avvenire entro il 31 gennaio successivo.

Nel caso in cui un posto di Consigliere si rendesse vacante subentra il Socio che ha riportato il maggior numero di voti nella precedente elezione.

Nella sua prima riunione il Consiglio Direttivo elegge a scrutinio segreto e a maggioranza, tra i propri membri, il Presidente. Il Consiglio Direttivo elegge ancora , tra i propri membri, due Vice Presidenti, di cui uno Vicario.

E' facoltà del Presidente cooptare, in seno al Consiglio Direttivo, due Soci a svolgere le funzioni di Consigliere Segretario e Consigliere Economo.

ART.14 Il Consiglio Direttivo cura l'attuazione dei deliberata dell'Assemblea e provvede a tutto quanto è necessario per il raggiungimento degli scopi dell'Associazione. Può indire, su particolari argomenti, un Referendum consultivo fra i Soci, lasciando un periodo di tempo non superiore a 30 (trenta) giorni per la risposta.

Il Referendum è valido quando sia stata ottenuta la maggioranza assoluta dei voti dei soci iscritti al momento della sua divulgazione ed in regola con il contributo sociale. E' fatto obbligo al Consiglio Direttivo di portare l'argomento oggetto del Referendum all'ordine del giorno della prima Assemblea utile per la ratifica, e comunque non oltre i tre mesi dalla consultazione.

Il Consiglio Direttivo si riunisce almeno una volta ogni tre mesi su convocazione del Presidente. Approva il Regolamento interno e ne delibera le eventuali modifiche. Il Consiglio può altresì nominare Commissioni di lavoro,attribuendo loro la facoltà di richiedere la collaborazione dei Soci anche non Consiglieri e di eventuali esperti esterni. Le sedute del Consiglio Direttivo sono valide con la presenza della maggioranza dei membri in carica. Le deliberazioni sono prese a maggioranza assoluta dei presenti, e, a parità di voti, prevale la tesi a cui il Presidente è favorevole.

Della Giunta Esecutiva

ART. 15 Fanno parte della giunta Esecutiva il Presidente e i due Vice Presidenti, il Consigliere Segretario, Il Consigliere Economo.

La Giunta Esecutiva:

* assiste e coadiuva il Presidente nell'esercizio delle sue funzioni;

* sostiene e consiglia il Presidente;

* collabora col Presidente nell'attuazione delle delibere dell'assemblea del Consiglio Direttivo;

La Giunta è regolarmente riunita quando siano presenti almeno la metà più uno dei suoi componenti. Le deliberazioni sono valide se approvate a maggioranza di voti. In caso di parità, prevale il voto del Presidente.

ART.16

Del collegio dei Sindaci

I Sindaci sono nominati nel numero di cinque (tre effettivi e due supplenti) dall'Assemblea dei Soci che li può eleggere anche tra persone non associate. Essi durano in carica tre anni e sono rieleggibili. Nella prima riunione essi eleggono tra loro un Presidente. I Sindaci hanno il compito di sorvegliare la gestione sociale e patrimoniale, verificare le scritture contabili. Curano la relazione economica da presentare annualmente all'Assemblea dei Soci per l'approvazione. Essi partecipano al Consiglio Direttivo senza diritto di voto.

ART. 17

Del Collegio dei Probiviri

Il collegio dei Probiviri viene eletto dall'Assemblea dei Soci e dura in carica tre anni. Esso è composto di tre membri,persone di spiccata onestà e dirittura morale, non necessariamente membri dell'Associazione, i quali tra essi eleggono un Presidente.

I Probiviri sono rieleggibili.

La carica di Proboviro è compatibile con altre cariche sociali in seno all'Assocoral. I Probiviri decidono, senza particolari formalità di procedure, su ogni eventuale controversia dovesse insorgere tra i Soci, ovvero tra un Socio e l'Associazione, ovvero tra cariche sociali e Soci, in ordine all'interpretazione ed esecuzione del presente Statuto e del Regolamento dell'associazione.

Il Socio che intende promuovere una decisione del Collegio dei Probiviri, deve presentare un ricorso scritto al Collegio nella persona del suo Presidente.

Cariche Sociali

ART.18

Del Presidente.

Il Presidente viene eletto dal Consiglio Direttivo nella prima riunione, a maggioranza, tra tutti i membri dello stesso. Il Presidente può essere rieletto alla stessa carica per un massimo di due trienni consecutivi. Il Presidente ha la rappresentanza legale dell'Associazione a tutti gli effetti. Ne ha la firma e può delegare per singole attività.

ART. 19

Il Presidente: Convoca, di sua iniziativa o qualora richiesto, l'Assemblea dei Soci ed il Consiglio Direttivo, presiedendone le adunanze; Ha la gestione ordinaria dell'Associazione ed attua le deliberazioni degli Organi Collegiali; Può riscuotere somme da Pubbliche Amministrazioni, enti, da banche e da privati, qualunque ne sia l'ammontare, rilasciandone quietanza liberatoria. Può delegare alcune sue competenze a componenti del Consiglio Direttivo, che a lui rispondono del proprio operato. Può invitare a partecipare ai lavori delle Assemblee Ordinarie, dei Consigli Direttivi e delle Giunte Esecutive persone la cui presenza egli reputi utile o necessaria.

Il Presidente in accordo con la Giunta Esecutiva:

* dà esecuzione ai deliberata dell'Assemblea e del Consiglio Direttivo;

* esamina preventivamente i problemi di particolare importanza per decidere l'eventuale convocazione del Consiglio Direttivo per deliberare;

* solo in casi di particolari gravità e urgenza, può assumere decisioni, nell'interesse della Categoria. Tali decisioni, per essere valide, devono essere sottoposte alla ratifica del Consiglio Direttivo.

Dei Vice Presidenti

ART. 20 I Vice Presidenti sono eletti dal Consiglio Direttivo. In caso di assenza o impedimento momentaneo del Presidente, le sue funzioni vengono svolte dal Vice Presidente Vicario, o in assenza di questi, dall'altro Vice Presidente. In caso di impedimento o dimissioni del Presidente, il Vice Presidente Vicario ne assume le funzioni quale Presidente interinale, e procede, entro tre mesi, alla convocazione del Consiglio Direttivo per eleggere un nuovo Presidente.

Del Consigliere Segretario

ART. 21 IL Consigliere Segretario è nominato dal Presidente tra tutti i Soci dell'Assocoral.

Egli sovrintende, secondo le direttive dell'Assemblea e del Consiglio, alla gestione degli uffici dell'Associazione, dirige il personale di segreteria, partecipa alle riunioni dei vari organi collegiali redigendone regolare verbale.

Del Consigliere Economo

ART.22 Il Consigliere Economo è nominato dal Presidente tra tutti i Soci dell'Assocoral.

Egli ha la responsabilità della tenuta delle scritture contabili e della conservazione dei beni patrimoniali dell'Assocoral. Al Consigliere Economo è affidato il compito di predisporre il bilancio consuntivo e Preventivo.

ART.23 Tutte le cariche sociale vengono ricoperte a titolo gratuito.

ART.24 Per tutto quanto non previsto nel presente Statuto, si applicano le norme di del del Codice Civile.

ART.25 Il presente Statuto sostituisce il precedente che viene integralmente abrogato.

ART.26 Il presente Statuto entra in vigore immediatamente dopo la sua approvazione.

REGOLAMENTO ASSOCORAL

Costituzione e Scopi

ART. 1 L'Assocoral è costituita con durata illimitata. Ha sede in Torre del Greco.

ART.2 L'anno sociale ha inizio il 1 Gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno.

ART.3 Per il conseguimento dei suoi scopi l'Associazione:

* opera per attuare strumenti organizzativi ed operativi atti ad incrementare e migliorare tutti i servizi e le attività che interessano la fabbricazione, il commercio, l'esportazione delle merci relative ai propri scopi sociali:

* svolge e favorisce nel comune interesse dei soci ogni azione di propaganda, assistenza e tutela che abbia attinenza con l'esercizio dell'artigianato, dell'industria e del commercio di Coralli, Cammei e Materie Affini e potrà fondare e promuovere il finanziamento di scuole per la preparazione tecnico e professionale dei giovani che rivelino particolari attitudini;

* svolge azione sindacale a favore dei propri soci. In particolare, partecipa alla stesura e firma del contratto di lavoro dei dipendenti del settore;

* può istituire laboratori di analisi strettamente riservati alla professione e regolati in conformità allo Statuto e Regolamento dell'Assocoral;

* può pubblicare un periodico a carattere informativo per tenere aggiornati i Soci su quanto può interessare tutte le Categorie e particolarmente una o più Categorie;

* può istituire commissioni arbitrali per la definizione di ogni controversia in materia di produzione e di scambi commerciali, che potrà funzionare a favore dei Soci e anche dei non Soci, per accordi contrattuali o a richiesta;

* può favorire e curare l'istituzione di corsi di formazione e istruzione del personale.

I Soci

ART.4 Sono Soci dell'Assocoral le ditte che esercitano attività tali da essere incluse nelle seguenti Categorie produttive:

* società produttrici, distributrici di manufatti in corallo;

* artigiani produttori di manufatti in Corallo:

* società produttrici, distributrici di Cammei di conchiglia;

* artigiani produttori di Cammei in Conchiglia,

* Società produttrici, distributrici di manufatti con materiali affini (p.es. pietre dure, ambra, conchiglie etc.);

* Artigiani produttori di manufatti con materiali affini;

* Società produttrici e/o distributrici di manufatti in oro/argento anche con applicazione di coralli, cammei e materie affini;

* Artigiani e produttori di manufatti con materiali affini;

* Società produttrici e/o distributrici di manufatti in oro/argento anche con applicazioni di Coralli, Cammei e materie affini;

* Artigiani e produttori di manufatti in oro/argento anche con applicazione di corallo, cammei etc.

* Agenti di commercio,

* Disegnatori di gioielli.

ART.5 Coloro i quali (società o imprese artigiane) intendono iscriversi all'Assocoral dovranno indirizzare al Presidente dell'Associazione istanza debitamente firmata e corredata dei seguenti documenti:

a) copia della autorizzazione di Pubblica Sicurezza;

b) copia del certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A.A, dal quale risulta l'attività che il richiedente svolge;

c) dichiarazione dalla quale risulti che il richiedente ha preso visione dello Statuto e del Regolamento e ne accetta tutte le norme;

d) indicazione della persona che, in seno alla azienda, avrà la responsabilità legale nei confronti dell'Assocoral e che sarà la sola a poter ricoprire Cariche Sociali in seno all'Associazione. In caso di elezioni, si intende che la designazione viene fatta alla persona e non alla ditta;

e) indicazione dell'attività esercitata, con particolare riferimento alle Categorie Produttive presenti in Associazione. Nel caso l'azienda richiedente eserciti più attività tra quelle previste, deve essere indicata quella prevalente.

ART. 6 Possono venire sospesi e/o esclusi dall'Associazione, oltre che per la perdita dei requisiti richiesti per l'ammissione, quei Soci che manchino agli obblighi sociali o che si rendano indegni di farne parte. Il socio che fosse sottoposto a indagine da parte delle Autorità Giudiziarie su fatti inerenti la sua attività professionale, viene automaticamente sospeso, in attesa della sentenza definitiva. Il giudizio su tali casi spetta al Consiglio Direttivo. Contro la decisione di questi è ammesso ricorso ai Probiviri.

ART.7 I Soci concorrono alle necessità della Associazione con una quota sociale annua da versarsi entro il 31 gennaio di ogni anno. All'atto dell'ammissione viene anche versato un contributo una tantum a titolo di tassa di iscrizione. Sono stabilite diverse classi di quote sociali annue, da un minimo ad un massimo, che sono fissate per ogni Socio dal Consiglio Direttivo in relazione alla attività svolta dal Socio ed al grado di importanza dell'attività.

Il contributo una tantum è stabilito in misura uguale per tutti i Soci. La misura delle quote sociali annua è stabilita dal Consiglio Direttivo, in relazione alla necessità dell'Associazione. Ogni variazione nella misura delle quote sociali annue dovrà essere sottoposta al consiglio Direttivo.

ART. 9 IL Consiglio Direttivo è composto da 7 (sette) membri e viene convocato dal Presidente almeno una volta ogni tre mesi e, inoltre, ogni qualvolta questi lo riterrà opportuno.

ART.10 Nel quadro di allargare quanto più è possibile la platea delle attività rappresentate ed al fine di avere sempre vive e presenti le istanze delle svariate realtà operanti nel comparto Coralli, Cammei ,Materie Affini, si stabilisce che il Consiglio può cooptare al suo interno un rappresentante di altre Categorie Produttive, associazioni di artigiani, consorzi che abbiano almeno dieci membri, e che chiedano di aderire all'Assocoral.

Del Referendum

ART.11 Su richiesta di almeno cinque Soci, il Consiglio Direttivo può indire un referendum tra i Soci in regola con le quote sociali, su argomenti di comune interesse, o di interesse di solo o più Categorie Produttive. In tal caso saranno chiamati ad esprimere la propria opinione unicamente i Soci appartenenti alle Categorie Produttive interessate. A tal uopo si invierà a mezzo fax o raccomandata, a ciascun Socio, una scheda sulla quale sarà riportato il motivo che diede causa alla consultazione.Saranno ritenute valide le risposte inviate entro 8 gg. Dal ricevimento.

Del Collegio dei Probiviri

ART.12 Il Socio che intente promuovere una decisione del Collegio dei Probiviri deve presentare un ricorso scritto al Collegio nella persona del Presidente dello stesso. Tale ricorso verrà esaminato entro un massimo di trenta giorni. La decisione del Collegio dei Probiviri è inappellabile. Essa sarà comunicata per iscritto alle parti, nonchè al Presidente dell'Assocoral E' fatto obbligo al Presidente dell'Assocoral di porre all'ordine del giorno del primo Consiglio Direttivo utile la ratifica della decisione del Collegio dei Probiviri. Dopo tale ratifica, la decisione del Collegio dei Probiviri avrà efficacia esecutiva.

Delle Elezioni

ART. 13 Possono partecipare alle votazioni, in qualità di elettori, tutti i legali rappresentanti delle Aziende in regola con le quote sociali.

ART. 14 Sono ammesse le deleghe, nella misura massima di una per Socio.

ART.15 Possono essere eletti tutti i Soci in regola con il pagamento delle quote sociali, siano essi presenti, o rappresentati per delega, oppure assenti.

ART.16 I Soci eletti devono comunicare per iscritto al Segretario l'accettazione della carica entro 30 gg. Dalle elezioni, pena la decadenza dell'incarico. In caso di rinuncia o dimissioni, subentra il primo dei non eletti nella precedente elezione.

ART.17 Eventuali reclami sullo svolgimento delle votazioni possono essere effettuati entro 30 gg. dalle elezioni, con raccomandata indirizzata al Presidente del Collegio dei Probiviri dell'Assocoral.

ART. 18 Il seggio è composto dal Presidente del Seggio e da due Scrutatori, tutti scelti tra i presenti al momento della costituzione del Seggio.

Elezione del Consiglio Direttivo

ART. 19 All'atto della votazione, all'elettore verrà consegnata una scheda sulla quale potrà indicare un massimo di 7 (sette) preferenze.

ART.20 La durata massima delle votazioni è fissata in ore due dall'inizio delle operazioni di voto. Dopo tale termine non sarà più consentito votare e si darà inizio immediatamente alle operazioni di spoglio. A scrutinio ultimato, risulteranno eletti coloro che avranno riportato maggior numero di preferenze.

ART. 21 Il voto è segreto.

Elezioni del Collegio del Sindaci

ART. 22 I Componenti del Collegio dei Probiviri possono essere anche persone non iscritte all'Assocoral. Non sono previste candidature.

Art.23 All'elettore verrà consegnata una scheda sulla quale potrà apporre un massimo di 3 (tre) preferenze. I tre nomi che avranno riportato maggior numero di preferenze saranno Effettivi, i due che seguiranno saranno Supplenti.

ART. 24 Il voto è segreto.

Elezione Collegio del Probiviri

Art. 25 Componenti il collegio dei probiviri possono essere anche persone non iscritte all'Assocoral, note per la loro spiccata probità, onestà, equità. Il presidente dell'Assemblea, all'atto delle elezioni, dopo essersi consultato con tutti i Soci presenti, propone la lista dei candidati. Si può dare fino a un massimo di tre preferenze. L'elezione può avvenire anche per acclamazione.

Created: Lunedì, 12 Dicembre 2016 11:40
Category: Articoli
L'Assocoral è l'Associazione Nazionale Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini; Orafi, Commercianti, Agenti di Commercio e Disegnatori di gioielli ed oggetti con componenti di Corallo, Cammei e Materie Affini.

Costituita a Torre dei Greco (NA) nel 1977 e naturale proseguimento dell'Unione dei Corallai già attiva dai primi del '900 l'Assocoral si pone come scopo la valorizzazione, la tutela, la salvaguardia, la promozione di tutto quanto attiene l’artigiano e l’industria del corallo, dei cammei, delle lavorazioni delle materie affini, nonché i comparti produttivi orafi ad essi connessi.

Per questo:

promuove e sviluppa la coscienza organizzativa degli operatori del settore, per la difesa dei loro interessi professionali; tutela ed assiste le Categorie rappresentate sul piano sindacale, economico, tecnico e professionale, ovunque se ne presenti la necessità;

supporta e contribuisce a risolvere i problemi interessanti le Categorie rappresentate, effettuandone e coordinandone lo studio;

favorisce la formazione professionale degli addetti delle Categorie associate con particolare riguardo all'apprendistato, al fine della migliore qualificazione delle nuove leve del lavoro e degli stessi titolari d'impresa, nonché la riqualificazione dei suddetti; promuove la costituzione di organismi cooperativi, consortili che possano meglio indirizzare le strutture delle imprese associate alle condizioni del mercato, dei beni, dei servizi ed alle esigenze del progresso tecnico e produttivo;

sviluppa ogni adeguata iniziativa nel campo culturale e tecnico attraverso la diffusione di apposite pubblicazioni e l'istituzione di servizi di assistenza; promuove e sviluppa utili rapporti con le Organizzazioni ed Istituzioni nazionali ed estere operanti nel campo delle categorie rappresentate.

Ha promosso numerose giornate di studio, convegni e seminari sulle problematiche relative alle materie prime e alla tutela del comparto, ed ha organizzato importanti eventi promozionali e culturali, tra cui le importanti mostre di New York, Montecarlo, Basilea, Milano, Vicenza, Barcellona, Roma e Torre del Greco.


Attualmente l'Assocoral è impegnata su tre grandi direttrici: tutela della risorsa corallo, sviluppo e marketing delle aziende, promozione all’estero dei prodotti.

Created: Mercoledì, 23 Novembre 2016 00:41
Category: News
Alcune aziende cittadine facenti capo ad Assocoral – l’Associazione Nazionale Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini – hanno deciso di sostenere la società corallina in vista della prossima stagione.

L’associazione si pone quali scopi la valorizzazione, la tutela, la salvaguardia e la promozione di tutto quanto attiene all’artigiano ed all’industria del corallo, dei cammei e delle lavorazioni delle materie affini, oltre che ai comparti produttivi orafi ad essi connessi.

In meno di una settimana dal lancio dell’iniziativa, predisposta dalla nuova Area Marketing della società corallina allo scopo di avvicinare alla Turris uno dei simboli maggiormente rappresentativi della città di Torre del Greco, già dieci aziende torresi hanno scelto di aderirvi, prestando il proprio contributo.
Dal canto suo, la società corallina accoglie con orgoglio e soddisfazione l’iniziative delle aziende torresi associate al prestigioso marchio Assocoral. “Mare e corallo rappresentano l’essenza di Torre del Greco – commenta il direttore generale Vincenzo Calce – e da oggi questi due simboli sono ufficialmente legati alla Turris. Prima il Gruppo Onorato Armatori, adesso Assocoral. Ringrazio a nome dell’intera società le aziende torresi che hanno aderito all’iniziativa lanciata dall’Associazione. La loro fiducia rappresenta un’importante attestazione per noi”.

Created: Venerdì, 07 Ottobre 2016 01:40
Category: Eventi
Storicamente, l’Assocoral e l’Istituto Degni, hanno spesso partecipato ad attività, talvolta promuovendole, orientate all’espressione dell’artigianato artistico torrese, storico quanto contemporaneo, attraverso mostre e workshop.

Proprio grazie alla peculiarità di alcuni indirizzi scolastici, l’Istituto “F. Degni”, parteciperà alla 30° edizione di ” Futuro Remoto”, una Festa di Arte, cultura , Scienza e Tecnologia, che quest’anno si intitolerà “Costruire”.

La manifestazione  promossa dalla Città della Scienza si è tenuta a Napoli in Piazza del Plebiscito dal 7 al 10 ottobre.

La grande piazza si è trasformata nel Villaggio della Scienza, con 9 le isole tematiche in cui si sono organizzati convegni, laboratori, workshop, lezioni e dibattiti con scienziati di fama internazionale, spettacoli a tema e concorsi.

Tra le conferenze che sicuramente interesseranno maggiormente il pubblico, c’è quella d’inaugurazione con Piero Angela, l’astronauta Samantha Cristoforetti ed il fisico Roberto Battiston.

L’Assocoral ha partecipato in qualità di sponsor dell’Istituto  Superiore “Francesco Degni” di Torre del Greco, unica scuola della Provincia di  Napoli ad essere stata invitata con i suoi laboratori attivi, che  esporrà  lavori artistici in cammei e piccoli oggetti di oreficeria.

Per l’occasione sarà presentato il nuovo logo Assocoral.

Created: Martedì, 26 Aprile 2016 18:47
Category: Eventi
Anno dopo anno, esperienza dopo esperienza, la consapevolezza del grande valore antropologico, sociale, economico ed estetico del corallo e del cammeo è cresciuta esponenzialmente.
Quella particolare lavorazione, tipica di Torre del Greco; quella tradizione secolare che l’ha resa famosa nel mondo, che ne ha determinato un fascino e una devozione tale da motivare l’alto interesse dei buyers oltreoceano, confermato dal fatturato estero delle aziende torresi che raggiunge circa l’80% dei volumi.
Sono davvero molte le aziende torresi che vantano oltre 150 anni di storia, che hanno espresso la loro immensa passione tramite l’arte del collezionismo. Numerosi sono infatti i manufatti antichi ricchi di storia e di emozioni, raccolti nei musei e nelle collezioni private.
La promozione dei manufatti storici e moderni, oltre che la tutela e la salvaguardia della risorsa, sono, da sempre, i principali obiettivi di Assocoral, l’associazione Nazionale Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini che, si è resa artefice di un successo che prosegue ormai da oltre un anno.
La Mostra “Seduzione senza tempo corallo e cammei tra memoria e modernità, curata dall’antropologa Cristina Del Mare, è l’esempio altissimo di come un progetto fondato su basi titaniche possa suscitare interessi da illustri enti, società e associazioni che decidono di rendersi partner nel potenziarne la visibilità in Italia e nel mondo.

E’ successo a Vicenza, dove è stata protagonista alla manifestazione orafa internazionale Vicenzaoro e al Museo del Gioiello di Vicenza, per proseguire nelle città del Giappone dove è stata itinerante e infine ad Hong Kong, grazie alla collaborazione dell’ICE -  Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane.

Il prossimo prestigioso appuntamento è per Sabato 30 Aprile alle ore 12:00 presso IL TARI' all'interno della Fiera Orafa Tarì Mondo Prezioso, dove sarà possibile ammirare creazioni provenienti da precedenti esposizioni e nuove particolari manufatti artistici.


Per info contattare la segreteria Assocoral

Tel. 081.048.83.93

Created: Lunedì, 05 Ottobre 2015 23:55
Category: Eventi

Il corallo. Un patrimonio da tutelare, una risorsa da salvaguardare.

Si è svolto a Torre del Greco, il 5 e 6 Ottobre scorso, iI workshop internazionale su corallo del Mediterraneo e del Pacifico.

L’organizzazione non governativa, la IWMC, ha proposto a diversi ricercatori ed esperti internazionali, di riunirsi in un workshop, al fine di condividere le proprie esperienze e le proprie ricerche, analizzando lo stato attuale e definendo il modus operandi per un uso sostenibile della risorsa corallo.

L’organizzazione svizzera ha dunque ritenuto d’obbligo scegliere come location Torre del Greco, la città del corallo, dove passato e presente, vivono in simbiosi con questa inesauribile risorsa.

L’ASSOCORAL, l’associazione Nazionale Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini che da oltre 40 anni si attiva nel collaborare con il mondo scientifico per una più esaustiva regolamentazione della pesca del corallo rosso affinché sia definita e resa valida per tutti i Paesi del Mediterraneo, è stata quindi chiamata a collaborare come partner.

Di particolare rilevanza gli interventi della Commissione Generale per la Pesca nel Mediterraneo della FAO (GFCM) che da anni ha intrapreso un percorso istituzionale per il miglioramento della gestione del corallo rosso.

Una nutrita delegazione giapponese ha illustrato le misure di gestione e la cultura e la tradizione del corallo nel paese asiatico.

Dopo il discorso di benvenuto del sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello e quello del presidente ASSOCORAL Tommaso Mazza, sono state coinvolte autorità e funzionari internazionali che hanno esposto le proprie ricerche e la propria esperienza maturata nei paesi di appartenenza:, Italia, Marocco, e Tunisia.

L’impegno costante nel ristabilire l’equilibrio tra la natura e l’uomo è alla base della volontà di creare incontri produttivi orientati alla ricerca delle migliori condizioni e procedure per tutelare la risorsa corallo, in tutto il Mediterraneo e Pacifico. L’obiettivo è quello di riuscire ad assicurare il rispetto della specie e al contempo custodire la tradizione secolare della lavorazione del corallo.

Sono intervenuti al workshop:
Caterina Ascione - storica dell'arte.
Toshikazu Miyamoto - Japanese delegation Global Guardian Trust
Angelo Cau – Professore dell’Università di Cagliari, Dipartimento di Scienze della vita e dell’Ambiente. Sezione Biologia Animale ed Ecologia.
Abdellah Srour, Miguel Bernal - Segretariato GFCM
Prof Stampacchia - esperto sul valore sociale ed economico della risorsa 
Atsushi Kano - Ministero della Pesca Giapponese
Aurora Nastasi – Consulente Commissione Pesca del Mediterraneo

Created: Mercoledì, 08 Luglio 2015 16:05
Category: Eventi
“A EXPO 2015, una serata capace di deliziare tutti i Sensi”

A EXPO 2015, lo scorso 8 Luglio, Assocoral si è fatto promotore di una serata evento che si è rivelata un vero successo.
Inserita nel calendario degli eventi, la serata dal titolo “Sapori senza tempo”, all’interno della più grande vetrina delle eccellenze italiane riconosciute al Mondo, ha rappresentato una realtà vanto e prestigio della città di Torre del Greco: la preziosa manifattura orafa in corallo e cammei.

E’ stato offerto uno spettacolo coinvolgente, tra arte, musica e cibo.

Unione che rappresenta il giusto equilibrio che ha deliziato tutti e cinque i Sensi:

Vista, dalle creazioni dei gioielli realizzati in corallo e cammei presenti nel video proiettato nel corso di tutta la serata
Tatto, dalla manualità con cui l'incisore M° Giovanni Ventresca, ho plasmato dal vivo alcuni cammei e coralli, descrivendone la tecnica e soddisfando la curiosità degli ospiti.
Olfatto e Gusto, dai prodotti dell’ eccellenza napoletane famose in tutto il Mondo: la pasta di Gragnano (La Fabbrica della Pasta), il Lacrima Christi del Vesuvio (Cantine Scala) e la tipica pasticceria da dessert (Pasticceria Mennella).
Udito, dall'interpretazione delle più famose canzoni del repertorio napoletano del ‘700 e dell’800, magistralmente eseguite dalla Mezzosoprano Patrizia Porzio e dal M° Vincenzo Amato.

Il tutto si è svolto alla presenza di ospiti di riguardo, il Presidente di AOL Dr. Andrea Sangalli, il Presidente di CLUB DEGLI ORAFI Dr. Augusto Ungarelli, FIERA MILANO, il coordinamento editoriale di CAIRO EDITORE, la rivista ELLE, L’ORAFO ITALIANO, solo per citarne alcune, che hanno particolarmente apprezzato la sorpresa finale.
Il noto attore Francesco Paolantoni, ospite d’eccezione, trasportato dall’emozione del momento, ha duettato con Patrizia Porzio in una delle canzoni più note al mondo…’O Sole Mio!

Il programma dell’evento è stato così articolato:

Dimostrazione dal vivo del Maestro Giovanni Ventresca, della lavorazione artistica del cammeo e del corallo in tutte le sue fasi, con la realizzazione di prodotti finiti.
Materiali usati: conchiglie e coralli.
Durante la dimostrazione, sono state proiettate immagini di gioielli in corallo e cammei che richiamano prodotti della terra e del mare Mediterraneo oltre ad un video che illustra la città di Torre del Greco e tutto il mondo del corallo. Il mare, il pescato, la lavorazione, per finire con la scuola e il museo.

Il Mezzosoprano torrese Patrizia Porzio, accompagnata alla chitarra dal Maestro Vincenzo Amato, ha deliziato il pubblico e tutti i visitatori, trasportati in un mondo di piacere e tradizione, con Romanze del repertorio classico napoletano nei cui testi sono citati prodotti del territorio vesuviano presenti nella nostra dieta mediterranea.  
Nespole, sorbe, ciliege, limoni, arance, grano, pesci, vino e scarole, grandi protagonisti di eccellenze agroalimentari e tradizioni musicali. 

Evento promosso e realizzato in collaborazione con la Regione Campania.

VIDEO EVENTO EXPO - Per visualizzare tutti i filmati Assocoral, collegarsi al canale ufficiale

Created: Venerdì, 20 Marzo 2015 19:39
Category: Eventi
Dopo l'inaugurazione a Torre del Greco, l'anteprima alla fiera di Vicenza e gli echi internazionali dell'esposizione in Giappone, ecco che la mostra vede la sua massima esposizione al primo Museo del Gioiello in Europa, nella Basilica Palladiana di Vicenza.
Il nome cambia in "Gioielli dl mare", per conferire alla mostra un connotato in linea con il museo.
Si tratta di una opportunità di far conoscere al pubblico di appassionati di arte e gioiello, il grande vaore artistico, culturale e antropologico del corallo, dei cammei e delle perle, materiali identificativi della produzione di Torre del Greco.
La mostra organizzata da ASSOCORAL in collaorazione con FIERA DI VICENZA e curata dalla Professoressa CRISTINA DEL MARE.

Created: Venerdì, 13 Marzo 2015 16:25
Category: Eventi
La mostra “Seduzione senza tempo” è stato l’evento di apertura nel programma di festeggiamenti per i 55 anni di gemellaggio tra i comuni di Napoli e Kagoshima.
Si è tenuta al Museo di Kyoto dal 13 al 31 Marzo 2015.
Avrà un connotato itinerante, toccando diverse città giapponesi, per poi dirigeri verso Hong Kong e durante le maggiori fiere internazionali.
Promotori di questo importante traguardo raggiunto, sono stati il Consolato Italiano di Osaka  nella figura del Console Marco Lombardi e l'Istituto Italiano di Cultura di Osaka nella figura del Direttore Dr. Stefano Fossati, senza la cui disponibilità, questo momento di forte interesse culturale, artistico e storico, non avrebbe avuto seguito. L’eccezionale opportunità che ci è stata offerta e tutto il supporto ricevuto, testimonia ancora una volta gli ottimi rapporti economici e diplomatici tra i nostri due paesi, fatti di collaborazioni, condivisioni e di amicizia.

Created: Lunedì, 26 Gennaio 2015 09:56
Category: News

Crisi sotto la lente: ne parlano gli operatori orafi.
Contanti, tracciabilità, fisco, banche, legalità.
I risultati di un’inchiesta nel mondo dei preziosi.

Rilevare, descrivere ed analizzare i perché dei consumi instabili degli articoli di gioielleria e orologeria, registrati dalle imprese del commercio al dettaglio e di produzione, attraverso dati e informazioni che consentano di valutare le dimensioni del fenomeno della contrazione della domanda, le determinanti che ne sono all’origine e l’impatto che sta avendo sul settore in termini di riduzione dei ricavi per gli operatori economici, di depauperamento dell’offerta e di perdita di valore per l’economia del Paese.

Presentata a VicenzaOro January un’indagine di Federpreziosi Confcommercio sul limite all’utilizzo dei contanti, tracciabilità, fisco, banche, legalità.
L’indagine a cura di Federpreziosi Confcommercio effettuata da Format Research su 400 dettaglianti orafi come punto di partenza per un confronto tra operatori sul tema delle motivazioni percepite nella crisi delle vendite, ma soprattutto come strumento di dialogo con le istituzioni e il Governo. Il limite all’utilizzo dei contanti e le procedure di tracciabilità sono tra i fattori critici secondo gli operatori del settore orafo e orologiero che, al contempo, ipotizzano possibili scenari di miglioramento.

A Vicenza, i rappresentanti delle categorie orafe e orologiere ed esperti si sono incontrati per delineare le dimensioni del fenomeno della contrazione della domanda e identificarne i fattori determinanti. Alla tavola rotonda svoltasi domenica 25 Gennaio, introdotta dal Presidente di Fiera di Vicenza Matteo Marzotto e moderata dal Direttore di Federpreziosi Steven Tranquilli, hanno preso parte: il Presidente di Federpreziosi Confcommercio Giuseppe Aquilino; Tommaso Mazza, Presidente Assocoral; Mario Peserico, Presidente Assorologi; Silvio Ciniglio, dell’Ordine degli Avvocati di Napoli; Andrea R. Castaldo, Ordinario di Diritto penale all’Università degli Studi di Salerno. I risultati dell’indagine sono stati presentati da Pierluigi Ascani, Presidente CdA Format Research.
Questi gli obiettivi che Federpreziosi Confcommercio, Assocoral e Fiera di Vicenza assieme ad Assorologi si pongono analizzando i dati dell’inchiesta condotta su un campione rappresentativo delle imprese italiane del commercio al dettaglio e all’ingrosso di preziosi da Format Research, istituto specializzato che opera nel settore degli studi sociali ed economici, delle ricerche di marketing e delle indagini di opinione "survey based”.

La complessa elaborazione del format di indagine consente di disporre di un’analisi sia tendenziale sia congiunturale su: andamento economico generale delle imprese con riferimento agli ultimi due anni e previsionale, andamento dei ricavi e loro suddivisione per tipologia di prodotto (gioielli, orologi), per tipologia di clientela (storica, occasionale), per nazionalità della clientela (italiana, estera).
Di particolare interesse i risultati delle rilevazioni che si riferiscono alle cause percepite che sono alla base della contrazione dei ricavi, segmentata per tipologia di clientela - italiana/estera - tra cui: crisi economica; soglia del contante più bassa rispetto a quella praticata da altri paesi e, per la clientela estera, non relativa a quella dei paesi di origine; introduzione dell’obbligo da parte degli operatori al dettaglio di registrare e comunicare i dati degli acquirenti che spendono più di 3.600 euro.
Un quadro ampio ed esaustivo, che prende in considerazione anche le problematiche riscontrate dagli operatori all’ingrosso nei rapporti commerciali con la clientela proveniente da Paesi ove il sistema bancario ad alto rischio costringe ad acquisti solo in contanti, completato anche da un’analisi delle conseguenze scaturite dalla riduzione dei ricavi (tra cui riduzione del personale e rinuncia ad investimenti), elemento ancor più interessante, rilevazione delle reazioni dei consumatori alla richiesta di fornire il proprio codice fiscale per acquisti superiori al limite previsto per la tracciabilità.

Created: Lunedì, 26 Gennaio 2015 01:05
Category: Eventi
SEDUZIONE SENZA TEMPO
Corallo e Cammei tra Memoria e Modernità

Sabato 24 Gennaio 2015 VICENZAORO JANUARY Promenade Padiglione 4 - Creation

Mostra su come il corallo e il cammeo sono stati fonte di ispirazione per il mondo dell'arte figurativa e dell'haute couture internazionale.
Nella storia antica quanto in quella contemporanea.
A cura di Cristina Del Mare

Il Percorso espositivo
Sono stati presentati celeberrimi dipinti e riferimenti iconografici artistici connessi al corallo e al cammeo, raffrontati con immagini di preziose creazioni della gioielleria contemporanea, sapientemente esposte in teche di vetro, minimali, essenziali, allo scopo di esaltare le intrinseche qualità artistiche e manifatturiere.
La sorprendente affinità tra le manifatture esposte, le iconografie storiche e la moda internazionale, sarà esaltata da pannelli fotografici disposti lungo la Promenade.
 
Partners
Assocoral, l’associazione Nazionale Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini, è grata a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della Mostra:
Fiera di Vicenza, Comune di Torre del Greco, Banca di Credito Popolare, Mario Valentino Spa, Sticco Sped Srl e Tower Spa.
Con il patrocinio dell'ICE e dell'Interfacoltà di Moda, Costume e Gemmologia dell'Università "La Sapienza" di Roma.

Created: Martedì, 20 Gennaio 2015 16:27
Category: Pubblicazioni
Catalogo della Mostra presentata a Vicenza, allestita nella manifestazione orafa VICENZAORO January.
A cura di Cristina Del Mare

Created: Lunedì, 15 Settembre 2014 16:50
Category: Pubblicazioni
Assocoral presenta la guida turistica "Il Tempio del Corallo" realizzata con il sostegno finanziario della Camera di Commercio di Napoli ed il Patrocinio morale del comune di Torre del Greco.

Created: Giovedì, 30 Settembre 2010 00:02
Category: News
Torre del Greco è rinomata in tutto il mondo per la lavorazione del corallo.
Le sue tradizioni risalgono a qualche centinaio d’anni fa, tanto da aver reso la località nota a livello mondiale per i suoi manufatti: ecco perchè il corallo e la sua lavorazione, il 30 Settembre 2010, sono entrati di diritto nella serie di francobolli dedicati al “Made in Italy” delle Poste Italiane.

L'immagine rappresenta, in basso, un ramo grezzo di corallo rosso del Mediterraneo (Corallium rubrum) e, primo piano, una lavorazione raffigurante un particolare di un bracciale con incisione di volti femminili, risalente alla fine del XIX secolo.
Completano il francobollo le leggende “MADE IN ITALY” e “LAVORAZIONE DEL CORALLO DI TORRE DEL GRECO”, la scritta “ITALIA” e il valore “€ 0,60”. Bozzettista Maria Carmela Perrini

Uno splendido e suggestivo francobollo che spedisce e conferma nel mondo Torre del Greco come la patria del corallo".
Federpreziosi
ITA ICE